5 ingredienti naturali per trattare la rosacea

Pubblicato il 23 settembre 2016 | Categoria: Featured, I segreti della fitoterapia, Lifestyle

rosacea: come trattarla

Rosacea: cos’è?

Circa una persona su 10 soffre di rosacea che, come spiega la nutrizionista Cassandra Bams, è un comune disturbo della pelle che colpisce principalmente il volto, provocandone arrossamento ed edema. Vi sono periodi durante i quali la rosacea è più evidente, e altri durante i quali lo è meno.

Come si manifesta la rosacea?

Essa inizia con un rossore intermittente del viso che inizia al centro e poi arriva alle guance, alla fronte, al naso, al mento, e, in alcuni casi, anche al torace, alle orecchie e al dorso. Successivamente, in corrispondenza dell’area arrossata, compaiono pustole e vasi ematici.

Se non viene trattata, rischia di peggiorare e può durare anche un paio d’anni.

La rosacea, chiamata anche “acne dell’adulto” è costituita da brufoli rossastri, alcuni con del pus all’interno, alcuni accompagnati da capillari rossi superficiali.

Nei pressi del naso, in particolare, le ghiandole sebacee, possono provocare rossore e gonfiore del naso, con possibili lesioni papulose al di sotto del naso e accanto alle guance.

Quali sintomi indicano la presenza di rosacea?

I sintomi della rosacea includono:

  • sensazione di pungente bruciore;
  • arrossamento permanente;
  • macchie;
  • visibilità di alcuni vasi sanguigni della pelle.

Chi può essere colpito da rosacea?

Per lo più, rischiano di contrarre la rosacea:

  • persone con la pelle chiara;
  • donne tra i 30 e i 50 anni;
  • donne in menopausa.

Come si previene la rosacea?

Per prevenire la rosacea è utile:

  • evitare cibi speziati, caldi;
  • evitare caffè e bevande alcoliche;
  • proteggersi dai raggi UV;
  • non strofinare né aggredire la cute con prodotti troppo forti;
  • non utilizzare cosmetici che irritano la pelle;
  • evitare pulizie del viso con getto di vapore;
  • cercare di notare le principali cause di rossore e irritazione.

Come si può curare la rosacea?

Per curare la rosacea, spesso i dermatologi, consigliano delle terapie in gel o crema, che offrono un miglioramento nel giro di un paio di mesi.

In altri casi, il medico può consigliare degli antibiotici orali, con effetti rapidi. È fondamentale non utilizzare prodotti che rovinano la pelle.

Inoltre, esistono dei rimedi naturali per alleviare i sintomi della rosacea.

Vediamo quali sono.

Tè verde

Le catechine contenute nel tè verde hanno proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie; è utile per combattere la rosacea, ma anche l’acne e gli eczemi.

Aloe vera

E’ un popolare ingrediente utilizzato nei trattamenti per la pelle, grazie alle sue proprietà idratanti, anti-infiammatorie e curative. Ne è stata dimostrata l’efficacia in condizioni infiammatorie della pelle, come rosacea, eczema e psoriasi.

MSM

Il Metilsulfonilmetano o MSM è un composto naturale di zolfo, utilizzabile anche come supplemento nutrizionale.

Questo composto migliora le condizioni della pelle affetta da rosacea, aiutando a ridurne l’arrossamento e il prurito.

Olio di albero del tè

Ha naturali proprietà antisettiche e anti-infiammatorie, utili contro la rosacea. Può essere utilizzato sottoforma di oli essenziali, da applicare una o due volte al giorno, ma si consiglia di diluirli con olio di base, come l’olio di cocco, per evitare l’effetto molto forte.

Curcuma

Questa incredibile spezia ha forti benefici anti-infiammatori. La curcumina, il composto contenuto all’interno della curcuma e responsabile della maggior parte dei suoi benefici, ha anche proprietà cicatrizzanti per la pelle. Sebbene siano state fatte poche verifiche riguardo i benefici della curcuma per la rosacea, ha conseguito buoni risultati nella cura di malattie della pelle, grazie alle proprietà antiossidante e anti-infiammatoria.

Se soffrite di rosacea, quindi, non abbattetevi, provate questi rimedi naturali e noterete dei benefici immediati.